Per prenotazioni: bordercollie.petrademone@gmail.com 0039347/3574903  - Cristina Bernabei

  • Default
  • Title
  • Date
  • Random
  • Nicha Anip Simpli Unique detto ANIP x The Speedwell Fairy della Coda Del Drago detta

    Nicha Anip Simpli Unique detto ANIP x The Speedwell Fairy della Coda Del Drago detta "AISLINN"

    Primissima cucciolata di Shetland Sheepdog a Petrademone. Cucciolata prevista verso fine agosto
  • Sono nati i cuccioli (25 Agosto) !!!! . Cuccioli red and white: 6 femmine e 3 maschi. Auguri mammina Mirtilla
    Read More
  • I'm on Fire di Petrademone detto Pepe x Lookback Undercostruction at Petrademone detta Marian

    I'm on Fire di Petrademone detto Pepe x Lookback Undercostruction at Petrademone detta Marian

    Buona vita cuccioli! Mamma Marian e i suoi cuccioli: 5 femmine e 1 maschio

Border Collie: origini della razza

Il Border Collie è un cane antico, le sue origini affondano le radici nel lupo asiatico migrato in Europa con le popolazioni ariane. Quattrocento anni fa, nelle isole britanniche, i pastori non avevano più necessità di difendersi dal lupo, oramai scomparso, ma di utilizzare cani che li aiutassero a spostare grandi greggi per considerevoli distanze, su terreni spesso difficili ed in condizioni climatiche proibitive. Dettero così vita ad una serie di incroci che selezionarono le caratteristiche ancora oggi presenti nei Border Collie, ovvero l’intelligenza, la docilità, la resistenza fisica, la voglia di lavorare senza riconoscere la fatica, un istinto predatorio molto sviluppato ma inibito nella fase finale dell’attacco. Si dice che i Border Collie conducano le pecore con lo sguardo: si acquattano nella loro caratteristica posizione, intimando così al gregge la direzione da prendere. Gli inglesi li chiamavano semplicemente collie, da cooley, che è la pecora dal muso nero tipica delle isole britanniche. Per i pastori erano e sono semplicemente “cani da pecora”, working sheepdog, senza nome specifico, il loro riconoscimento come razza è relativamente recente. Ciò comporta che questa razza canina sia diversa dalle altre perché:

il Border Collie è stato selezionato in funzione delle sue abilità e non in funzione delle sue caratteristiche morfologiche ed estetiche.I Border Collie possono ancora essere fisicamente abbastanza diversi l’uno dall’altro, consentendo una varietà di caratteristiche che rappresenta, in tutte le specie, un vantaggio sul piano evolutivo.

La versatilità e la voglia di lavorare del Border Collie lo rendono un cane eccellente per l’agility dog e per tutti gli sport cinofili, la pet therapy, l'assistenza a disabili e tutti gli impieghi da protezione civile e da polizia giudiziaria. In Italia i Border Collie sono divenuti famosi grazie al loro massiccio impiego nella televisione e nel cinema. Se professionalmente guidato può facilmente diventare un attore, grazie alla sua intelligenza. Questo fenomeno ha comportato l’apprezzamento del Border Collie da parte del vasto pubblico ma anche un danno per la razza, perché il Border Collie non è un cane per tutti e non è primariamente un cane da compagnia, anche se capace di un affetto e di una dedizione incondizionata. Il Border Collie è anzitutto un cane da lavoro, e chi si accosta a questa razza dovrebbe prendersi la responsabilità di rispettare questa tipicità. Ovviamente non è necessario avere un gregge da lavorare, però bisogna sapere che il Border Collie ha bisogno di fare qualcosa di significativo con i suoi compagni umani: Agility dog, obbedienza di base, Dog trekking, può essere addestrato a seguirci in bicicletta, a giocare con il frisbee, al riporto in acqua. Il “branco umano” ideale per il Border Collie è una famiglia dinamica, amante dell’attività all’aria aperta, che ha un po’ di tempo (occorrono pochi minuti al giorno, il tempo che si deve dedicare a qualsiasi cane per la normale passeggiata) da dedicare all’addestramento.

Spesso prender un Border Collie significa cambiare la propria vita in meglio ed entrare in un “club esclusivo” di padroni fanatici, affascinati dal proprio cane: il Border Collie è un compagno di vita eccezionale e vitale, che ci regala un’esperienza unica: se ci lasciamo contagiare positivamente dal Border Collie, invece che condizionarlo e rovinarlo con le nostre nevrosi, possiamo restituire i flaconi di antidepressivi ed ansiolitici alle farmacie e vivere pieni di carica ed energie vitali. La filosofia del nostro allevamento vede l’opportunità di conservare e tramandare tutte le caratteristiche tradizionali del Border Collie: troppo spesso assistiamo, nelle esposizioni di bellezza, alla presentazione di soggetti “bellissimi”, musino a punta, testa tonda e pelo lungo e folto: orsacchiotti da baciare e coccolare, ma cani spenti nel carattere perché oramai selezionati privilegiando le caratteristiche morfologiche gradite dal pubblico e dai giudici.

I Border Collie Petrademone sono cani versatili, che si appassionano facilmente a qualsiasi cosa si proponga, dal dog trekking all’agility, allo sheep dog. Sono cani rustici che vivono in montagna in condizioni climatiche dure, possono riposare su un mucchio di pietre, vengono tenuti costantemente in allenamento con particolare attenzione alla loro preparazione atletica, ma un volta dentro casa diventano cani affettuosissimi, da compagnia, si sdraiano volentieri davanti al fuoco, sonnecchiano e, possibilmente, vengono volentieri ad addormentarsi in braccio a noi.

Versatilità, intelligenza, dedizione al lavoro, grande capacità di dedizione e di affetto sono le caratteristiche del Border Collie che ci tramanda la tradizione, e noi scegliamo di selezionare cani da particolari linee di sangue che consentano di mantenere tutte queste tipicità.